venerdì, 20 aprile 2018

L’editoriale di Luisa Montù

LA PASQUA, LE CELEBRAZIONI, LE TRADIZIONI, L’AMORE PER L’UNIVERSO

l'editoriale di Luisa Montù

Come ogni anno, a Pasqua s’è visto in tutta la nostra penisola un dilagare di manifestazioni religiose che, dalla Domenica delle Palme in poi hanno impegnato gli italiani e i turisti incuriositi, divertiti, ammirati. Le grandi feste religiose. Sicuramente sono importantissime per noi, perché affondano nella tradizione, nella storia, ci tengono strettamente ancorati alle nostre radici e questo per un …

Continua a leggere...

MA COS’È DAVVERO LA DISABILITÀ?

l'editoriale di Luisa Montù

Tutto il mondo ha pianto la morte di Stephen Hawking. Un uomo totalmente disabile nel corpo ma con la mente di un genio. Fisico, cosmologo, matematico, astrofisico, ha nobilitato l’ingegno umano con le sue ricerche, fra cui forse la più nota è quella sui buchi neri. All’età di 21 anni gli fu diagnosticata una Sla, con la previsione di solo …

Continua a leggere...

UNA SCELTA RISCHIOSA MA PREVEDIBILE

l'editoriale di Luisa Montù

Se la sconfitta della Democrazia Cristiana avvenne nei tribunali, quella della sinistra è partita dall’interno, dall’essere stata trasformata in un partito sempre più moderato e, soprattutto, sempre più vicino a quella che era stata la vecchia Democrazia Cristiana. Gli italiani, che della sinistra avevano un’idea piuttosto diversa, che la credevano vicina ai lavoratori e agli emarginati mentre si sono trovati …

Continua a leggere...

POI VENNE IL TEMPO DEI JALISSE…

l'editoriale di Luisa Montù

 “Ciao, ciao, bambina, un bacio ancora…”. Ve la ricordate? Domenico Modugno la portò a un Festival di Sanremo tanti tanti anni fa. Quella canzone s’intitolava “Piove” e lui arrivò sul palco con un ombrello in mano scandalizzando i benpensanti che si ostinavano a vedere la canzone italiana sempre e soltanto come una lagnosa invocazione alla mamma o all’amore perduto cantata …

Continua a leggere...

LA GLORIA NON È PER GLI ITALIANI, NEMMENO UNA PICCOLA PICCOLA

l'editoriale di Luisa Montù

Crediamo che sul fatto che in Italia il calcio sia lo specchio della società siano tutti d’accordo, esaminare dunque le vicende della Federazione in questo particolare momento della vita italiana potrebbe essere illuminante. Quale Presidente era stato eletto un personaggio del quale tutto si poteva dire tranne che potesse in qualche modo incarnare anche uno solo dei principi che dovrebbero …

Continua a leggere...

LA RAGNATELA

l'editoriale di Luisa Montù

Coraggio, italiani, ancora poco più di un mese di ristrettezze e sofferenze, poi cambierà tutto. Sì, perché dopo le elezioni del 4 marzo la maggior parte dei balzelli che oggi ci rende schiavi sparirà (dal ridicolo canone Rai alle tasse sulla prima casa), tornerà la legalità e sarà sconfitta la mafia, ci sarà particolare attenzione alla cultura, alla salute, al …

Continua a leggere...

ARROGANTI O SOTTOMESSI? NO!

l'editoriale di Luisa Montù

Se davvero il 2018 sarà in grado di portarci qualcosa di nuovo, gli chiediamo di restituire il cervello agli italiani. Ci sembra infatti che gran parte di loro sia stata colpita da improvviso rincoglionimento. Da un lato s’inneggia a un’italianità che per tanti anni era stata dimenticata (anche troppo) esclusivamente perché spaventati dalla presenza di tanti profughi stranieri che vengono …

Continua a leggere...

DALLA LIRICA AL POP, MA CHE POP!

l'editoriale di Luisa Montù

Il ragusano Lorenzo Licitra ha vinto l’ultima edizione di X Factor. In pochi se l’aspettavano, ma sicuramente nella serata finale si è esibito al meglio delle sue capacità dimostrando tutta la valenza della sua voce. Era arrivato un po’ come né carne né pesce, quasi indeciso tra la musica lirica e quella leggera, al punto che in tanti hanno pensato …

Continua a leggere...

FRA QUALCHE SECOLO, FORSE…

l'editoriale di Luisa Montù

Evviva evviva! La violenza sulle donne della quale oggi si parla tanto (ma c’era pure ieri, solo che se ne parlava di meno) viene finalmente sconfitta. Come? Dedicando ben un’altra giornata alla Donna, quindi non più solo l’8 marzo ma pure il 25 novembre, questo espressamente contro la violenza sulle donne. Donne, siamo lieti di annunciarvi che, a questo prodigioso …

Continua a leggere...

ANCORA UNA VOLTA ABBIAMO PERSO LA FACCIA

l'editoriale di Luisa Montù

Molti hanno ironizzato sulla reazione degli italiani all’eliminazione della Nazionale di calcio dall’avventura dei prossimi Mondiali, sullo scalpore che ha destato nei media, sui social, tra la gente. Che il tifoso sia sanguigno per natura, quindi reagisca in maniera eccessiva nell’esaltazione per le vittorie come nella disperazione per le sconfitte fa parte proprio dell’essere tifoso, ma che su tutte le …

Continua a leggere...