giovedì, 19 luglio 2018
27018275_1762957190402510_773971900_o

LO SPETTACOLO DELL’ABBRACCIO

Print pagePDF pageEmail page

Il 14 gennaio si è tenuto a Modica, presso il Teatro Garibaldi, lo spettacolo teatrale “Turi u miricanu” di Nunzio Cocivera e Vincenzo Prestigiacomo.

Diretto da Marcello Bruno con la Compagnia Teatrale di Modica “Ciuri ri Maj”, ha trasmesso al pubblico presente, per ben due ore e mezza, una sorta di genuino divertimento che col dire e fare, alquanto dialettale, degli attori ha coinvolto, rendendo un’unica famiglia, la platea, il teatro e gli attori, con grande semplicità, grazie a un copione che molti presenti hanno vissuto davvero sulla loro pelle.

E’ stato infatti come se fossimo tornati indietro nel tempo, complice anche la bella scenografia, il tempo dei siciliani che partivano per l’America in cerca di fortuna e al ritorno parlavano un buffo siciliano un po’ americanizzato.

Tutti gli attori, gente semplice che ha scelto di fare teatro per crescere in compagnia, senza invidie ma solo per il piacere di trascorrere un po’ di tempo insieme ai propri familiari e ad altre famiglie, hanno rappresentato i personaggi egregiamente, recitando la loro parte come se fosse stata la realtà della loro vita.

Scelta molto giusta dei personaggi, dallo zio Turi che tornava dall’America a controllare i suoi poderi, agli amici e parenti che si erano approfittati in sua assenza della sua ricchezza, al notaio che alla fine diventa, con grande umorismo… Ma qui mi fermo, non posso raccontare il finale per non scoprire del tutto il bello dello spettacolo che verrà riproposto presto, sempre al Teatro Garibaldi, il 27 maggio prossimo.

Che dire, ridere mette sangue, stringe le famiglie, le grandi amicizie e le passioni in un unico spettacolo, lo spettacolo dell’abbraccio.

Sofia Ruta

Condividi!