domenica, 26 maggio 2019
da83788c-2ce6-46dc-b523-e873e28efe0d

L’EPICA BUCA DI VIA FOSSO TANTILLO

Print pagePDF pageEmail page

Dal mese di marzo nella Via Fosso Tantillo si è riscontrata per due settimane una perdita d’acqua sporca (alcuni utenti del luogo si sono trovati senz’acqua, l’hanno dovuta acquistare a proprie spese ma non hanno visto alcuna detrazione in merito nella bolletta del canone idrico…).

Qualche giorno prima di Pasqua i lavori comunali sono stati realizzati, ma la segnaletica è rimasta al centro della strada fino a qualche giorno prima della festa dei lavoratori. Stava lì, proprio al centro della strada, rendendosi anche pericolosa per i guidatori che erano costretti a sterzare a destra col rischio che dalla vicina traversa fossero in attesa di uscire altre automobili.

Primo maggio. Qualcuno, stanco di tanta trascuratezza, ha spostato il cartello.

A questo punto però per residenti e passanti è diventato necessario, anzi indispensabile, organizzare una danza propiziatoria contro la pioggia (peccato che le danze pellerossa che conosciamo abbiano tutte il fine di ottenere l’effetto contrario…), perché quei buchi sulla strada al primo rovescio si riempiono di acqua piovana e le ruote, insieme alle persone, dentro o fuori dalla macchina, volano.

Ma qualcuno ha fatto per caso un patto col diavolo o un accordo con un gommista particolare? Perché in tal caso il nostro suggerimento è quello di rinunciare a camminare, sia a piedi che in auto, per non rischiare di caricarsi di colpe che non si hanno.

La Redazione

Condividi!