lunedì, 16 settembre 2019
68e80337-8377-4b3c-bf97-3b44e7d272c0

 SALVATAGGIO DI UN GATTINO

Print pagePDF pageEmail page

Le notizie che stuzzicano noi giornalisti, e che quindi diamo alla stampa con la massima celerità, sono sempre notizie catastrofiche o comunque brutte notizie. Quelle belle (perché ogni tanto qualcosa di bello accade pure) vengono affrontate con comodo e per lo più relegate a fondo pagina. A noi invece fa piacere raccontare, e raccontarlo subito, qualcosa di bello che è accaduto, anche se è una piccola cosa, ma una piccola cosa che fa bene al cuore.

Stamattina, 11 settembre (peraltro una data triste per tutti noi), l’operatore della polizia municipale, di stanza a Piazza Matteotti a Modica, ha avvertito un miagolio insistente che l’ha messo in allarme. Si è reso conto che il miagolio proveniva da un’auto lasciata in sosta da un disabile, ma gatti all’interno non se ne vedevano. Ha capito così che il micio si trovava chiuso nel vano motore, pertanto ha avvisato il proprietario del veicolo, il quale si è subito attivato ad aprire detto vano, nel quale è stato trovato il gattino che in qualche modo era riuscito a entrarvi, probabilmente per trovare un po’ di calore ma rischiando in tal modo di morire. Il gattino è stato salvato.

Qualche lettore molto probabilmente riderà di noi perché abbiamo ritenuto importante questa notizia, altri però capiranno e condivideranno il nostro modo di vedere. E non parliamo solo degli amanti dei gatti o degli animali in genere, ma di tutti coloro che, insieme a noi, desiderano ringraziare quell’operatore della polizia locale per una sensibilità che, quando ci gratifica di una multa, istintivamente gli neghiamo. Quando ci eleva una contravvenzione è una persona che svolge correttamente il proprio lavoro, quando salva un gattino è un Uomo che ammiriamo. Pensiamoci.

Luisa Montù

Condividi!