venerdì, 30 ottobre 2020
SONY DSC

CHE STRANO QUESTO NUOVO MODICA!

Print pagePDF pageEmail page

Abbandonato dai modicani, questo strano oggetto del desiderio pedatorio viene raccolto da un gruppo di persone di Acate, cittadina distante 60 km da Modica, e si comincia a fare calcio. La nuova società vede presidente l’imprenditore Giovanni Iacono, mentre a far da vice, è stato chiamato Aldo Occhipinti, vecchia conoscenza del Modica ai tempi della Libertas Acate – Modica.

La squadra vede come allenatore Gaetano Lucenti, ex portiere che ha giocato numerosi campionati professionistici, ma da allenatore è ancora da scoprire, infatti, dopo aver allenato, con alterna fortuna, Comiso, Ragusa e Santa Croce, oggi allena i rossoblù. Viene assemblata una squadra con alcuni elementi di categoria, ma la squadra in campo è un vero disastro, una sola vittoria e ben cinque sconfitte. Un solo gol fatto poi, su palla inattiva, 11 subiti.

Il signor Occhipinti chiede intanto aiuto all’amministrazione comunale di Modica, che promette tanto, ma mantiene poco. Per il momento è agibile solo in parte il Pietro Scollo per le partite casalinghe, mentre gli allenamenti si svolgono ad Acate. Assente poi, totalmente, l’imprenditoria modicana. Zero sponsor, per cui i dirigenti acatesi del Modica chiedono l’ausilio del sindaco affinché possa sensibilizzare qualche sponsor locale.

La squadra, intanto, veleggia nei bassifondi della classifica, terzultima, e pur giocando discretamente non si concretizza un bel niente per la mancanza di un attaccante di qualità. La dirigenza aspetta l’autorizzazione dalla Lega da Roma per tesserare un centravanti sudamericano che per il momento si allena con la squadra. Dispiace tanto vedere i rossoblù così abbandonati, senza un solo giocatore locale, lasciati anche dagli ultras e, soprattutto, dalle istituzioni!

Giovanni Oddo

Condividi!