domenica, 25 Settembre 2022

CONVEGNO SCIENTIFICO SULLA COMMENDA DI MODICA

image_pdfimage_print

Si terrà, il 18 novembre prossimo, presso la sala S. Triberio, del Palazzo della Cultura di Modica, ove è presente un quadro di cavaliere melitense modicano del XVII secolo (probabile tale Don Giovanni La Farina) un convegno storico-scientifico sulla Commenda Gerosolomitana di Modica, la cui sede fu, per più di 5 secoli, presso l’Auditorium Pietro Floridia (che tutti oggi conoscono ancora come l’ex cinema Moderno) e le cui vicende anche personali dei rispettivi cavalieri sono legate indissolubilmente con il percorso storico della Città stessa.

Il convegno è organizzato dal Dr. Carmelo Cataldi, che già si è occupato in passato di diritto nobiliare e cavalleresco, nonché delle vicissitudini storiche e politiche dell’Ordine, approntando in alcuni casi anche pareri pro veritate per sconfessare alcuni self styled orders che purtroppo oggi, più di prima, tentano di scimmiottare l’unico e riconosciuto Ordine di Malta a livello internazionale e cioè il Sovrano Militare Ordine di Malta.

L’argomento principale in questo caso è la nascita, lo sviluppo e la scomparsa dell’organismo politico, religioso e finanziario della Commenda di Modica, che nel panorama normativo dell’Ordine, per alcuni aspetti, è stato un unicum, se si pensa che già negli Statuti della Sacra Religione di San Giovanni Gierosolimitano del 1589, si prevedeva che: “…eccettuando però la congregatione dei Donati, e Confrati della Commenda di Modica, frà i quali per antichiſſima conſuetudine altrimenti s’oſſerua; ſaranno eglino però tenuti di prouare le ſudette qualità dinazi al Commendatore, nonoſtante qual ſi voglia ſtatuto, e con ſuetudine, che faccia in contrario…).

L’evento è rivolto non solo ad un pubblico di specialisti, ma anche a tutti coloro che desiderano conoscere parte della storia patria della propria Città, anche attraverso aneddoti e collegamenti di ordine comune, ricavati da quanto presente all’interno di una ricca documentazione esistente presso l’Archivio di Stato di Palermo e raccolta in volumi tecnicamente chiamati Cabrei. Questi documenti sono ricchissimi di dati (economici, personali, e storici) che possono, a distanza di secoli, interessare sicuramente una fetta enorme di pubblico modicano.

I relatori sono di elevato livello (universitario e di ricerca) e particolarmente esperti della materia cavalleresca, in modo specifico di quella parte afferente l’Ordine di Malta e quindi della Commenda modicana.

Gli atti del convegno verranno poi trasposti in un’opera collettanea a futura memoria e per la massima divulgazione del contenuto.

Condividi