sabato, 3 Dicembre 2022

versi di versi per versi e detti male detti (di Sascia Coron)

image_pdfimage_print

La lotta frettolosa fece i cittadini biechi.

 

Gli uomini nascono tutti uguali

ma, per fortuna, alcuni non rimangono tali.

 

Sono un cinico un poco idealista,

chi vince e non chi perde mi rattrista.

 

La gente accorta

butta il cretino fuori dalla porta

e quella destra

sbarra con cura pure la finestra.

 

Le palle di pelle di pollo fatte da Apelle figlio di Apollo stanno a galla.

Tutte le altre si rompono facilmente e non galleggiano.

 

L’unica vera certezza dell’uomo è la morte.

Non si capisce perché debba spendere tutta una vita per raggiungerla.

 

 

 

Condividi