venerdì, 7 agosto 2020
lettera al direttore

Lettera al Direttore

Print pagePDF pageEmail page

Circa un mese fa, il sindaco del comune di Modica ha deliberato l’apertura del mercatino rionale della zona Caitina, trascurando di far effettuare prima di questa apertura la pulizia generale, compresa la sanificazione dei servizi igienici del campo sportivo, che doveva essere la priorità, perché vengono utilizzati in occasione del mercatino se necessitano sia ai cfoto all'intero servizi igienici stsdio caitinaittadini che ai gestori delle bancarelle. Questi ultimi lamentano pure,  rispetto agli altri paesi della provincia, il più lto pagamento del metraggio del suolo da loro occupato. Ritornando ai servizi igienici, ci dovrebbe essere un controllo maggiore da parte del Comune e credo che sarebbe l’ora di far effettuare la sostituzione di alcuni pezzi sanitari che si trovano in condizioni molto precarie e dove è assente totalmente l’igienicità, perché dovrebbero essere sempre puliti, specialmente in questo periodo di pericolo di contagio. In molti posti viene imposta con emendamenti dal signor Sindaco la sanificazione  anche in luoghi all’aperto, ma in questi ambienti chiusi forse dovrebbe essere il cittadino a chiedere l’intervento dell’ufficiale sanitario al più presto possibile. Questo disservizio l’avevo segnalato tre settimane addietro ai vigili urbani che fanno servizio al mercatino, chiedendo se il Sindaco fosse stato messo al corrente di questo problema. Pare sia stato trascurato per mancanza di personale per effettuare la pulizia. Ma con i molti uffici chiusi e i molti dipendenti a spasso senza alcun impegno che continuavano a riscuotere gli stipendi mensilmente, io avrei utilizzato gli assenteisti che sono stati individuati alcuni anni fa e che sono ancora all’interno di Palazzo San Domenico a percepire gli stipendi che noi cittadini mensilmente gli eroghiamo e non avrei scrupoli sulle competenze o il titolo di studio. Pretenderei che, se questi vogliono ancora essere alle dipendenze  del comune di Modica e meritare l’avanzamento di carriera   dovrebbero fare la pulizia in questi locali menzionati sopra e in seguito di essere disponibili solamente per lavori socialmente utili e non occuparli a stare seduti dietro una scrivania a svolgere lavoretti leggeri, perché la pagnotta se la dovrebbero guadagnare come tutti gli altri lavoratori.

Inoltre voglio ricordare ai responsabili della custodia dello stadio di tenere chiusi i cancelli per non far entrare i vandali: il sottoscritto domenica 28 giugno per entrare nello stadio non ho tanto faticato, invece, per recarmi all’interno dei servizi igienici per scattare la foto che allego, mi sono bagnato fino alle caviglie perché all’interno c’era un mare d’acqua proveniente sicuramente da una perdita.                                                                                                                                                             

Distinti saluti

Giovanni Amore

 

Caro lettore,

forse lei non è al corrente che qualsiasi pubblica amministrazione è regolata da norme che deve rispettare. Di queste fa parte una suddivisione ben precisa dei ruoli del personale impiegato. Lei vorrebbe gestire il Comune come un collegio di epoca dickensiana. Temo che se fosse eletto sindaco, di Modica o di qualsiasi altro comune, nel giro di una settimana finirebbe sotto inchiesta.

Condividi!