lunedì, 30 novembre 2020
image0

PENSIAMOCI IN TEMPO

Print pagePDF pageEmail page

Il numero dei contagi in provincia di Ragusa sta crescendo e sono necessarie azioni mirate per contenere la diffusione del virus. Mentre le lezioni in presenza degli istituti superiori sono stoppate fino a metà novembre e i mercatini vengono vietati, si spera che i sindaci i iblei emanino con urgenza un’ordinanza per vietare le visite al cimitero in occasione della prossima commemorazione dei defunti, non solo nei giorni 1 e 2 novembre.
Meglio pensarci in tempo, prima che fiorai e vivaisti accumulino merce deperibile.
Ai morti non servono né fiori né lumini; stanno lì, sereni, mentre noi rischiamo grosso spostandoci in massa tra i viali.
Possiamo pensarli e rinnovarne la memoria anche da casa senza sensi di colpa, dato che pensare ai vivi in questo momento è una priorità. Non scherziamoci.

M.S,

 

Condividi!