sabato, 3 Dicembre 2022

UN ALTRO GRANDE MODICANO SE NE VA

image_pdfimage_print

Noi, proprio su questo giornale, la prima volta in cui parlammo di Saverio Saluzzi ne parlammo come poeta e come poeta lo vogliamo ricordare ora che se n’è andato pure lui. Era stato anche critico letterario, latinista, saggista, accademico dei Lincei. Era soprattutto un uomo di cultura e una gran brava persona. Era un uomo generoso, pieno di entusiasmo e, cosa strana, molto strana specie nel nostro bizzarro paese, non provava invidia ma anzi era felice quando riusciva a scoprire una realtà bella, di un valore artistico che lui sapeva apprezzare.

Per la cultura modicana ha rappresentato una luce. Ora questa luce si è spenta. Addio, professore”.

LuM

Condividi