mercoledì, 29 Giugno 2022
image_pdfimage_print

Monthly Archives: Febbraio 2022

IL CARNEVALE STA FINENDO… O NO?

Si dice che stia finendo il carnevale. Ma davvero? Se ne sta accorgendo qualcuno? Non che in passato fosse una festa particolarmente importante per gli italiani: bambini pateticamente mascherati per le strade, giusto per la soddisfazione egoista delle loro mamme, qualche festa organizzata in qualche locale, forse qualche cena fuori in più, al mattino a terra coriandoli bagnati. Niente di …

Continua a leggere...

A tavola con gli Dei (a cura di Marisa Scopello)

Dopo un mese trascorso a Numana in casa di Tellure, siamo ripartiti verso sud con l’imbarcazione carica di orci e anfore protetti dalla paglia per evitare che si rompano in seguito a qualche mareggiata sempre in agguato quando si viaggia di febbraio. Dentro ci sono vino e carne conservata nel grasso di maiale, il nostro cibo di emergenza se la …

Continua a leggere...

 TIMORI DEI PREZZI IN SALITA

L’ultima volta, prima di oggi, che l’inflazione nel nostro Paese  è stata vicino al 4% era il 1996. Ricordo che in quell’anno il tasso ufficiale di sconto veleggiava  al 7,50%. Mentre  lo scorso dicembre l’aumento registrato dei prezzi è stato del 3,9% in Italia e del 5% in Eurozona. Sono numeri che possiamo definire preoccupanti in quanto si fissano ben al …

Continua a leggere...

MA LA CANZONE?…

Certo che vedere Sanremo in prima serata con una grande platea felice e sorridente e super allegra, dopo un giorno di lavoro vuoto da parte del lavoratore che giornalmente ha visto retrocedere ogni suo sforzo per andare avanti, è una bella botta in testa guarnita dall’autobattesimo dell’Achille che si butta acqua in faccia: un colpo di grazia! Solo chi segue …

Continua a leggere...

POLVERE DI UNA STELLA

La polvere di stelle stavolta, invece di depositarsi nelle fessure della vita, torna in cielo tenendo in mano una pistola bollente come un pezzo di “marmoro” siciliano. Di Monica Vitti non ce ne scorderemo perché tutti gli Alzheimer del mondo non possono cancellare la sua voce roca, le lentiggini illuminate dallo sguardo lungo e il sorriso dolceamaro di questa diva …

Continua a leggere...

GLI STUDENTI CONTRO IL PCTO

Lorenzo Parelli “andava al lavoro contento, non si sentiva obbligato ad andarci solo per fare le ore previste”, dicono gli amici; ricordano anche che “dello stage ha sempre detto che si trovava bene con gli operai, gli piaceva”. Quel giorno indossava i comuni dispositivi di protezione individuale come caschetto e guanti, ma l’impatto è stato troppo forte e non gli ha lasciato scampo; …

Continua a leggere...