venerdì, 30 Settembre 2022

UN’ESTATE AL MARE? MEGLIO DI NO

image_pdfimage_print

Un’estate al mare? Grazie si ma forse era meglio di no, se solo lo aveste immaginato !

Alcuni cittadini si sono lamentati per i turisti. Che penseranno adesso del nostro paese? Che figura ci facciamo? Cosa racconteranno di aver visto di bello in Sicilia? A Modica? Marina di Modica? Solo spazzatura?

Il problema vero non è quello che vedono le persone che sono di passaggio, è quello che vivono le persone che ci abitano!

Queste, con tanti sacrifici, sono riuscite ad acquistare o a costruire direttamente una casa di villeggiatura e pagano lautamente su di essa tutte le tasse e, come seconda casa, anche di più. Lavorano tutto l’anno con la speranza di stabilirsi in estate, e da signori, al mare, a casa. Quindi, si trasferiscono per quella che immaginano una villeggiatura da favola, in cerca di fresco la sera e di acqua salata e sabbia di giorno. In cerca di amici, in cerca di libertà.

Purtroppo esistono le brutte sorprese. Ecco che i proprietari delle case, ma anche chi le ha affittate per una settimana, quindici giorni o un mese, se di giorno per scendere in spiaggia hanno dovuto tappare il naso per il cattivo odore della spazzatura che, lasciata alla deriva per settimane sulla strada, l’ha fatta da padrona, la sera non hanno potuto neppure sedersi al fresco sul balcone o in giardino e sono rimasti al chiuso come in una gabbia per poter almeno cenare e poi soffocare per il caldo umido con porte e finestre chiuse per la forte puzza.

Ma forse, a questo punto, vendendo tante case sbarrate già prima della fine del mese di agosto, viene da pensare che sono tutti scappati, più arrabbiati che mai. Però, zona balneare, rurale o cittadina, è uguale: la spazzatura incombe su ogni strada e dare la colpa ai cittadini è proprio da ignoranti. Le scuse sono tante, mancano 17 giorni alle elezioni, sarà questa la carta vincente di chi vuole più voti? Diranno che riusciranno a eliminarla? A spedirla? A bruciarla? Bugie! Sono solo bugie e incompetenza amministrativa.

Nulla accade per caso e la spazzatura, state certi, ne è la prova. Sparirà ma poi riapparirà e più puzzolente di prima. La sua tassa sarà sempre più alta e ognuno si punterà, all’occorrenza, il dito contro.

Sofia Ruta

Condividi