sabato, 3 Dicembre 2022
image_pdfimage_print

Monthly Archives: Novembre 2022

Lettera al Direttore

Sono d’accordo per il bonus del centodieci per cento. Però ci dovrebbe essere una clausola di coscienza, per chi dovrà usufruire di questo bonus, il proprietario dello stabile dovrebbe dichiarare la cifra di capitale che possiede, e in più l’introito che mensilmente percepisce, rispettando le norme stabilite e non superare il capitale che è stato imposto, perché, se non si …

Continua a leggere...

UN MEDICO, NON UN TIFOSO VIOLENTO!

Vi capita mai di sentir parlare di daspo? Certo, quando si parla di tifosi violenti si legge sui giornali che a costoro è stato dato il daspo per un certo periodo; il termine vuol dire “divieto di accedere alle manifestazioni sportive per un certo periodo”. Bene, il dottor Romano Di Salvo è stato trattato alla stregua di un tifoso violento …

Continua a leggere...

AAA… LA PRIMA LETTERA…

In tutti i dizionari di moltissime lingue la prima lettera che si incontra è la “A”, una vocale che la sa lunga, che dà inizio a parole Allegre, Antiche, Allineate, Accese di sentimenti, Arrabbiate, Appuntate all’occhiello dei vestiti di festa… È vero, le parole sono neutre, e ciascuno le colora di sfumature tenere, di certezze palesi o solo Accennate, di …

Continua a leggere...

JIN, JIYAN, AZADI!

Donna, vita, libertà! Questo è lo slogan che le donne curde gridano nelle piazze iraniane, turche e siriane contro l’oppressione dei regimi teocratici e militari che cercano in tutti i modi di soffocarne la voce e cancellarne l’identità. Sì, financo l’identità! Le donne iraniane, che fino ai tempi dello Shah Reza Pahlavi avevano goduto di libertà adesso inimmaginabili in un …

Continua a leggere...

ASSASSINI ARROGANTI PERCHÈ DEBOLI

Quante donne uccise solo in Italia e quante appena negli ultimi mesi! Assassinate senza pietà, accoltellate, violentate, trucidate non solo da killer sconosciuti, anzi la maggior parte di esse sono state uccise in casa o nella propria auto e, guarda caso, proprio dalla persona di cui si erano fidate all’inizio di una relazione, diventata poi magari un matrimonio, da lì …

Continua a leggere...

CI SCUSIAMO CON I LETTORI

La continuazione del libro di Alberto Garavello non ci sarà. Non sappiamo se il libro consti solo di due capitoli o se l’autore abbia trovato modo di pubblicarlo dietro compenso (come tutti sanno, questo giornale è frutto di un progetto di libertà, pertanto nessuno di noi riceve un compenso in denaro, anzi l’editore/direttore paga annualmente il dominio che ospita il …

Continua a leggere...

versi di versi per versi e detti male detti (di Sascia Coron)

Ci dev’essere qualcosa che non va se chiamiamo nuova libertà quella di avere facoltà di vendere la nostra dignità.           ***** Tra tanta brava gente irragionevolmente chi comanda è sempre un deficiente.           ***** Il popolo è indigente quando la classe dirigente è fatta sempre dalla stessa gente che prende il mare senza salvagente.           ***** Non c’è nessuna magia …

Continua a leggere...

SIAMO TUTTI IMMIGRATI

Il problema degli immigrati. Forse sarebbe meglio chiamarlo problema di troppa gente concentrata in un solo luogo. Perché quello che preoccupa, anche giustamente, è la quantità di persone che si riversa in un solo luogo senza che ci sia la possibilità di accoglierla degnamente. E’ evidente che la distinzione tra genti africane e genti ucraine non ha senso. Il vero …

Continua a leggere...