domenica, 5 luglio 2020

Fatti, riflessioni, cultura, sport

…MA IO PERCHÉ DEVO CAPIRE?

mascherine_fai_da_te_Fg

Mio padre, in età matura, aveva sviluppato una sua filosofia di vita che gli consentiva di lasciarsi scivolare addosso, apparentemente senza coinvolgimento, qualunque evento o notizia: davanti ad accadimenti lontani mille miglia dalla logica e dal buonsenso di padre di famiglia se ne usciva con questa constatazione, tra il rassegnato e l’ironico: ma io, perché devo capire? E certamente si …

Continua a leggere...

LOGARITMI… ALGORITMI…

image0

Dove aveva messo la Tavola dei logaritmi? Gli usciva il fumo dalle orecchie per il cervello in ebollizione e quella Tavola non si trovava! I numeri gli si ingarbugliavano in testa, interi e negativi, fratti e proporzionali, tra insalate di radici quadrate e incognite inconoscibili. Come aveva fatto a superare l’esame di statistica? Ci pensava ma non l’avrebbe espresso mai …

Continua a leggere...

#MATURITÀ2020

3567c3a2-f2b8-4a91-84f9-96c6cee166b3

Entrata con passaggio dal termomisuratore, mascherina, autodichiarazione di responsabilità, igienizzante, distanziamento, percorso di sicurezza, non si può sostare nelle zone di passaggio anche solo per salutare colleghi o studenti, non si possono introdurre vivande o altro, si deve attendere l’igienizzazione tra uno studente e l’altro, attenzione, tanta attenzione… Sono queste le azioni messe in atto dal decreto scuola speciale maturità …

Continua a leggere...

I MODI DELLA POLITICA

image0

Si sa che, a far nascere le Satire di Orazio (chiamate da lui Sermones), sia stato il modello della diàtriba stoico-cinica nata in Grecia. Così a Roma il genere satirico divenne un modo di fare poesia, poesia alta per discutere di aspetti della vita, di ambizioni degli uomini che si muovevano a Roma e dintorni, di riflessioni e deliziosi quadretti …

Continua a leggere...

L’EREDITÀ RACCOLTA

unnamed

Piero Vernuccio ha lasciato un’eredità impegnativa, immateriale ma consistente, un patrimonio di valore perché alimentato dalla testimonianza, il giornale Dialogo. Per Piero è stato un progetto attraverso il quale ha militato per ben 43 anni per dare spazio ai valori universali dell’esistenza umana: la verità, la libertà, la giustizia. E’ stato una piattaforma d’azione che ha molto amato e costantemente …

Continua a leggere...

CHE CONFUSIONE!

60d847aa-f911-4cd7-896e-1da6899f7ea6

“Che confusione, sarà perché ti amo”, e poi ancora: “Se cade il mondo, sarà perché ti amo, stringimi forte e stammi più vicino…”. Iniziava e finiva così una canzone del 1981 dei Ricchi e Poveri. Pare una prefazione dell’epoca attuale, il gruppo, col suo nome d’arte, rispecchia la società odierna, troppo ricca o troppo povera, la nostra umanità non ha …

Continua a leggere...

IL LADRO DI ALTALENE

image0

Di lunedì sera, una è là buona buona, pensa solo a guardare Montalbano giovane in tv, in pace col mondo (insomma…) e le proprie mani, quando le cronache domenicane di Palazzo solleticano le celluline grigie. Allora che fai, oltre all’immancabile risata per l’insperata Notiziona? Nel clima da “Il ladro di merendine” che mi ispira la serie televisiva in onda (anche …

Continua a leggere...

RICORDANDO LELE

f7f7587b-a17f-4faa-8a08-390e42b007e3

Lunedì 15 giugno 2020, presso la cattedrale di San Pietro a Modica, alle ore 19, si è celebrata una messa di suffragio in memoria del giovane Emanuele “Lele” Assenza, strappato alla vita e rubato ai suoi genitori Rosa e Giorgio e ai fratelli gemelli Denise e Vincenzo prematuramente a causa di un tragico incidente stradale che nella notte tra il …

Continua a leggere...

LA FASE DELLO SFASAMENTO

image0

Letteralmente, abbiamo fatto fuori la Fase 1 e la Fase 2. La 3 sarà qualcosa in più della speranza che ci ha spinto ad accettare i doveri verso noi stessi e gli altri? Sempre distanziandoci (ma forse non vale per tutti) riaprono museo e biblioteca, riprendono aperitivi e granite e funzioni religiose. Una ripresa a macchia di leopardo, ma definirei …

Continua a leggere...

NON RIESCO A RESPIRARE!

FLOYD

Sono passati 57 anni da quando Martin Luther King, a Washington, il 28 agosto del 1963, al termine di una grandissima marcia di protesta, pronunciò queste famose parole: “Sono felice di unirmi a voi in questa che passerà alla storia come la più grande dimostrazione per la libertà nella storia del nostro paese. Cento anni fa un grande americano, alla …

Continua a leggere...