giovedì, 9 aprile 2020

L’editoriale di Luisa Montù

QUARANTENA E SOLIDARIETÀ

l'editoriale di Luisa Montù

Come già era stato ampiamente previsto, la quarantena sarà prorogata, per ora, almeno fino a dopo Pasqua. All’inizio la gente l’aveva presa quasi come una festa, dandosi appuntamento per cantare dai balconi, inventandosi modi divertenti di fare esercizio fisico tra le mura domestiche, tornando a chiacchierare dalle finestre come si faceva al tempo in cui facebook e gli smartphone non …

Continua a leggere...

TRA PANICO E FOLLIA 

l'editoriale di Luisa Montù

Stiamo vivendo giornate strane. Abbiamo l’obbligo di restare a casa e sembra che questo ci debba mandare tutti fuori di testa. Mai come adesso pare che la gente abbia una cogente necessità di uscire, di fare sport, di frequentare gli amici, persino di andare a lavorare, tutte cose che fino a ieri non le avevano nemmeno sfiorato la mente quali …

Continua a leggere...

IMBRANATI O IMBROGLIATI?  

l'editoriale di Luisa Montù

Periodicamente nel mondo esplode una pandemia influenzale particolarmente virulenta e contagiosa, il cui ceppo si presenta nuovo, pertanto non esiste un vaccino. Dopo la Spagnola, della quale si continuò a parlare per decenni (ma allora non esistevano vaccini, non c’erano nemmeno le tante medicine di cui disponiamo oggi, quindi un’influenza molto forte poteva rappresentare una malattia veramente grave), ci furono …

Continua a leggere...

DONNE, RIPRENDETEVI LA DIGNITÀ!   

l'editoriale di Luisa Montù

Qualcuno ha definito il Festival di Sanremo del 2020 “il festival di Achille Lauro” e ci sembra abbia colto nel segno. Non perché Lauro sia stato il vincitore (ma, si sa, difficilmente i vincitori sono quelli per cui le varie edizioni sono state ricordate), quanto piuttosto perché ne è stato il simbolo con quel suo apparire attraverso l’immagine, l’abbigliamento, il …

Continua a leggere...

UN TEMPO C’ERA IL CORTILE

l'editoriale di Luisa Montù

Un tempo c’era il cortile per comunicare. Da lì si parlava coi vicini, si discuteva dei fatti del giorno e dei piccoli avvenimenti delle famiglie che si affacciavano sul cortile, si litigava per i panni stesi alle finestre che gocciolavano sul balcone sottostante, per i ragazzini che, giocando a pallone, a volte rompevano i vetri di una finestra. Insomma, si …

Continua a leggere...

TUTTI PRONTI PER L’ANESTESIA?

l'editoriale di Luisa Montù

Nelle piazze, reali e virtuali, si discute di politica e di calcio, si litiga, anzi ci si accapiglia. Ci sentiamo vessati, spesso terrorizzati, dalle tasse che riteniamo ingiuste e soprattutto mal distribuite. La classe dirigente, sia a livello nazionale che locale, ci rendiamo conto che disattende le nostre esigenze, spesso calpesta i nostri diritti e i nostri valori, e questo …

Continua a leggere...

INIZIA IL 2020. SE COMINCIASSIMO A IMPARARE?

l'editoriale di Luisa Montù

Alcuni sindaci di Comuni italiani hanno aderito alla richiesta delle associazioni ambientaliste di vietare i botti di Capodanno. Il Sindaco di Modica è stato il primo della provincia iblea e questo ci ha fatto piacere. Sinceramente, non ce l’aspettavamo ricordando la sua propensione per le feste di paese un po’ caciarone e rumorose, quindi l’ordinanza arrivata imprevista e imprevedibile ci …

Continua a leggere...

ANASTASIO HA UCCISO X FACTOR?

l'editoriale di Luisa Montù

Anche l’edizione del 2019 di X Factor si è conclusa. Ci è sembrata molto meno avvincente degli anni passati, eppure i cantanti in gara avevano tutti voci bellissime, molto difficile scegliere. E’ inevitabile chiedersi quale ne sia il motivo. La prima cosa che viene da pensare è che l’exploit dello scorso anno di quel magnifico artista (chiamarlo cantante è riduttivo) …

Continua a leggere...

SARDINE FRESCHE O IN SCATOLA?

l'editoriale di Luisa Montù

Nel giro di pochi giorni sono esplose le Sardine. Ci tengono a dire che non sono legate ad alcun partito, ma sono nate per combattere la Lega, cioè un partito. Qualcosa di positivo, anzi di entusiasmante per chi non è della Lega e non ne condivide le idee. Un movimento di cittadini che, in assoluta libertà, vogliono esprimere il loro …

Continua a leggere...

CHI È PIÙ COGLIONE?

l'editoriale di Luisa Montù

Per educare un bambino gli si spiega che deve rispettare i compagni se vuol essere rispettato da loro, che deve aiutarli se li vede in difficoltà perché un giorno potrebbe essere lui ad aver bisogno di aiuto, che deve studiare se vuole superare gli esami, che non deve sporcare il posto in cui vive se non ha voglia di sguazzare …

Continua a leggere...