martedì, 19 gennaio 2021

L’editoriale di Luisa Montù

MA DOV’È FINITO IL NATALE NORMALE?

l'editoriale di Luisa Montù

C’era una volta il Natale normale. No, non intendiamo parlare di un Natale “normale” per contrapporlo allo strano Natale del 2020, lontani da tutti, isolati, spaventati. Intendiamo parlare di quel Natale in cui per farci gli auguri si prendeva il telefono, si parlava, si chiedevano e davano notizie delle rispettive famiglie o magari si scriveva addirittura una lettera. Oggi quel …

Continua a leggere...

E PUÒ CAPITARE CHE TI BECCHI IL COVID

l'editoriale di Luisa Montù

Già, può capitare anche a te. Pure se sei stato attento, pure se hai preso tutte le precauzioni. Basta che al supermercato ti si avvicini qualcuno che non segue il comportamento giusto ed ecco che ti sei contagiato. Non è un’esperienza piacevole anche nei casi in cui si può curare a casa, perché comunque ci si sente spossati, non si …

Continua a leggere...

SOLO PERSONE, A TESTA ALTA

l'editoriale di Luisa Montù

Il 25 novembre è stata la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Siamo perplessi: quasi ogni giorno ormai è la giornata mondiale dedicata a qualcosa. Serve? Serve a migliorare il mondo o cade nel vuoto come la giornata dei nonni, la giornata dell’amicizia, la giornata degli abbracci, la giornata dei gatti (la giornata del lombrico c’è o la devono …

Continua a leggere...

IO IO IO

l'editoriale di Luisa Montù

Le urla della madre che vedeva il suo bimbo morire tra i flutti dal barcone che aveva promesso loro una vita migliore sono comparse su tanti siti, gli italiani le hanno ascoltate e si sono dichiarati raccapricciati, sconvolti. Ma davvero? Finta compassione che nascondeva un solo pensiero: per fortuna mica è successo a me, affari loro. Infatti quella falsa pietà …

Continua a leggere...

LIBERTÀ O SOPRAFFAZIONE?

l'editoriale di Luisa Montù

Davvero non ce l’aspettavamo? Ma davvero pensavamo che, col giungere del freddo, già di suo portatore di sindromi influenzali di vario tipo, la curva epidemica del covid19 non si sarebbe alzata costringendo il Governo a imporci un nuovo più o meno rigido lockdown (se lo chiamassimo italianamente “chiusura”, come preferiremmo, probabilmente nessuno capirebbe di che stiamo parlando…) visto che non …

Continua a leggere...

IL POPOLO DELLE STELLE

l'editoriale di Luisa Montù

C’era una volta un popolo bellissimo. Forte, fiero, coraggioso. Viveva libero nelle terre sconfinate dell’America del Nord. Venerava il Grande Spirito, la forza fondamentale che dà vita a tutte le cose, terra, acqua, animali, piante, per questo anche gli uomini si consideravano parte del tutto. Non padroni. Mai! Andavano a caccia. Dovevano farlo per mangiare, per vestirsi con le pelli …

Continua a leggere...

MAL VOLUTO

l'editoriale di Luisa Montù

Eppure lo sapevamo. Lo sapevamo al punto che l’avevamo raccontato in tanti film, ma abbiamo lasciato che le cose andassero da sé, senza stare in guardia, senza usare alcun accorgimento per impedire quelle conseguenze prevedibili e previste: i giochi su internet possono trasformarsi in trappole mortali. L’abbiamo visto proprio in questi giorni, quando un bambino, per obbedire all’ordine impartitogli dal …

Continua a leggere...

CORAGGIO E VIGLIACCHERIA

l'editoriale di Luisa Montù

Non ci piace farlo, non vorremmo doverlo fare, ma ci sentiamo costretti a parlare ancora una volta di bullismo, perché in questi giorni un episodio ha sconvolto la società civile. E parlando di società civile non intendiamo farlo in senso politico, come da tempo si usa, ma proprio riferirci a quelle persone che ancora mantengono una sensibilità da esseri umani, …

Continua a leggere...

PER VOTARE USATE IL CERVELLO, NON LE ORECCHIE!

l'editoriale di Luisa Montù

Il 20 e il 21 di questo mese si terrà il referendum costituzionale confermativo sul taglio del numero dei parlamentari. Trattandosi di un referendum confermativo, non occorre il raggiungimento del quorum che invece è necessario per quello abrogativo. Noi qui non intendiamo darvi indicazioni di voto, ma fornirvi qualche suggerimento sulla scelta che state per fare. E’ ovvio che i …

Continua a leggere...

SI PRENDE IL LOGLIO, SI BUTTA IL GRANO

l'editoriale di Luisa Montù

Ce l’hanno sempre detto che bisogna separare il grano dal loglio, per spiegare che si deve saper distinguere ciò che è commestibile (grano) da ciò che è velenoso (loglio), cioè quello che è giusto da quello che è sbagliato, quello che è buono da quello che è cattivo, quello che è vero da quello che falso. Perché non ci riusciamo …

Continua a leggere...