lunedì, 24 gennaio 2022

L’editoriale di Luisa Montù

MALATI NEL CORPO E NELLO SPIRITO

l'editoriale di Luisa Montù

Usando un paradosso, si potrebbe dire che la specializzazione ha danneggiato la sanità italiana. Ce ne siamo accorti in questo periodo terribile in cui la pandemia ha travolto il servizio pubblico: i malati si sono sentiti abbandonati più del solito. E già non era un paradiso! Da un lato, l’aver posto il covid al centro degli interventi sanitari ha ridotto …

Continua a leggere...

IL PRESIDENTE CHE VERRÀ

l'editoriale di Luisa Montù

“L’anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va”, cantava Lucio Dalla. Quest’anno poi c’è proprio molto che non va: la pandemia impazza, i no vax affollano le terapie intensive, l’economia soffoca i piccoli commercianti, gli artigiani, le piccole imprese, i prezzi salgono, le prestazioni scendono, i pensionati sono sull’orlo del baratro e si pensa a portare da …

Continua a leggere...

LIBERTÀ VA CERCANDO

l'editoriale di Luisa Montù

Si parla continuamente di libertà, la si rivendica da parte di tutti, per i motivi più importanti ma anche per i più futili. Vogliamo essere liberi, ma ci rendiamo conto davvero di che cosa voglia dire essere liberi? L’uomo si è trovato spesso a combattere per la libertà. Si parlava di libertà per sottrarsi alla schiavitù, a condizioni ingiuste di …

Continua a leggere...

SE LA LINGUA È BIFORCUTA

l'editoriale di Luisa Montù

Recentemente abbiamo colto una frase che ci è parso in qualche modo riassumesse temi e problemi di questo preciso momento storico: la lingua è tutto. Noi pensiamo che potrebbe, anzi dovrebbe, ma non è così. A parte lo stravolgimento nauseabondo che della lingua italiana è stato fatto impoverendola e imbruttendola nel tentativo di americanizzarla (da quando in qua degli invasori …

Continua a leggere...

MA NON È VIGLIACCHERIA QUESTA?

l'editoriale di Luisa Montù

Ci si chiede spesso per quale motivo la gente stia diventando sempre più maleducata. La colpa è della famiglia, che vizia i figli e  fa fare loro tutto quello che vogliono invece di insegnare l’educazione, si dice. Ma si dice anche che la colpa è della scuola, che ha perso sempre più la sua autorevolezza. Certamente, questi due fattori hanno …

Continua a leggere...

CHI È DIVERSO INCUTE PAURA

l'editoriale di Luisa Montù

Siamo tutti uguali. Dovremmo essere tutti uguali ognuno nella sua naturale diversità che ci rende creature e non oggetti. Invece no. Siamo tutti uguali come oggetti perché dobbiamo adeguarci al pensiero (o non pensiero) di una massa sempre più ignorante, sempre più mentalmente chiusa, sempre più omologata, sempre più asservita. E se non lo siamo? Fa niente, dobbiamo far finta …

Continua a leggere...

E SE FOSSE VERO?

l'editoriale di Luisa Montù

Se facciamo una passeggiata sui social, se leggiamo i messaggi che ci mandano gli amici (quegli odiosi messaggi preimpostati da chissà chi) siamo sommersi da offerte e richieste di abbracci. Ci pare una cosa ridicola, perché l’amore, l’amicizia, l’affetto in generale non è certo con gli abbracci che si  concretizza; l’abbraccio è solo una manifestazione esteriore, a volte sincera a …

Continua a leggere...

DONNE DI LÀ E DI QUA

l'editoriale di Luisa Montù

I media hanno parlato a lungo della sorte della donne afgane dopo la ripresa del potere da parte dei talebani. Adesso, passato lo sgomento del primo impatto, noi vorremmo fare qualche considerazione sull’argomento. Allontanate dal lavoro, dallo studio, proibito loro di gestire la propria vita come avevano imparato a fare, in un regresso al mondo patriarcale dove, come ha detto …

Continua a leggere...

ECONOMIA O SALUTE?

l'editoriale di Luisa Montù

Giuseppe Conte sarà ricordato come colui che affossò l’economia italiana, questo almeno ci pare sia quanto il popolo italiano viene indotto a credere. Draghi sarebbe il salvatore della patria perché con lui sono arrivati i soldi del Recovery Fund (approvato però sotto la presidenza di Giuseppe Conte) e il libera tutti, pur perdurante la pandemia di Covid, che ha consentito …

Continua a leggere...

UNA NUOVA UMANITÀ

l'editoriale di Luisa Montù

Non negate, lo ricordate benissimo anche voi il tempo in cui persone di vedute politiche diverse si trovavano attorno a un tavolo a discutere, sostenendo ognuno la propria posizione, la propria idea, e discutevano e discutevano anche per ore restando, ovviamente, ognuno della propria idea. Ma era bello perché c’era il confronto e, attraverso di esso, le idee stesse si …

Continua a leggere...