mercoledì, 1 Febbraio 2023

L’editoriale di Luisa Montù

image_pdfimage_print

SENZA VERGOGNA

“Santo subito!” gridava il popolo davanti alla salma di Benedetto XVI, il Papa Emerito. Probabilmente erano le stesse persone che durante il suo pontificato rimpiangevano Giovanni Paolo II, le stesse che a Ratzinger imputavano il passato giovanile nella Luftwaffe, che lo accusavano di coprire i preti pedofili, che, in pratica, lo ritenevano capace delle peggiori nefandezze. Insomma, per essere amata …

Continua a leggere...

NATALE USA E GETTA E L’ANORMALE NORMALITÀ

Che fatica il Natale! Ore in cucina per chi invita i parenti a casa, corse a cercare i regali… già, i regali, la gente si affolla in strada intasando il traffico… però nei negozi non entra nessuno… Ma allora dove va questo sciame di persone che invade le strade della città? Forse non lo sapremo mai… o forse a comprare …

Continua a leggere...

RICCHEZZA O LIBERTÀ?

Tangenti. Sono le tangenti del Qatar a tenere banco in questi giorni di Natale. Come se fosse la prima volta che si constata un circolare di tangenti in politica! Ogni volta ci si stupisce, ci si indigna, se ne fanno intere trasmissioni in televisione, intere pagine sui giornali. Ma davvero non l’abbiamo ancora capito che la tangente è una consuetudine …

Continua a leggere...

SI LEGGE IN ITALIA? E COME?

A sentir parlare gli italiani si direbbe che ben pochi di loro amino la lettura. Perché il loro parlare è sgrammaticato, la loro cultura, persino se hanno fatto studi regolari, scarsa. Quanti di loro possono dire di aver letto almeno un libro? Temiamo la risposta. Le librerie chiudono, ormai ne restano pochissime, giusto le più importanti, quelle frequentate dai pochi …

Continua a leggere...

SIAMO TUTTI IMMIGRATI

Il problema degli immigrati. Forse sarebbe meglio chiamarlo problema di troppa gente concentrata in un solo luogo. Perché quello che preoccupa, anche giustamente, è la quantità di persone che si riversa in un solo luogo senza che ci sia la possibilità di accoglierla degnamente. E’ evidente che la distinzione tra genti africane e genti ucraine non ha senso. Il vero …

Continua a leggere...

LINGUA INADEGUATA

Ci dispiace dover tornare ancora una volta su un argomento del quale in più occasioni abbiamo trattato, ma, visto che tutti ci si stanno accanendo, sentiamo di dover ancora una volta ribadire un concetto che a noi sembra sempre necessario ribadire. Ci riferiamo alla dichiarazione della Meloni di voler essere definita ilPresidente e non la Presidente. Si è attribuita la …

Continua a leggere...

CHE FIGURACCIA!

“Caffè: uomini… euro 80, donne… euro 70, gay… euro 75” Questo cartello, apposto in un bar del centro di Modica, ha fatto il giro del mondo. Il proprietario, intervistato, ha dichiarato di non essere omofobo e ci crediamo, perché siamo convinti che il prezzo ridotto per i gay possa essere stato… un gesto di cavalleria. Vien da chiedersi però in …

Continua a leggere...

POLITICA? SI FA PER DIRE…

La tornata elettorale si è conclusa con la vittoria, ampiamente prevedibile, della destra. Invero, questa vittoria è stata tutta della Meloni con Forza Italia, che ha trainato con sé l’intera destra che, saggiamente, si presentava unita nonostante le numerose differenze. Ha colpito il crollo della Lega di Salvini che, fino a poco tempo prima, sembrava cavalcasse la cresta dell’onda. Inaspettatamente …

Continua a leggere...

UNA REGINA SIMPATICA. L’ULTIMA REGINA

In Europa esistono sette paesi guidati da un re o una regina. Lo stesso tipo di governo hanno anche i principati (tre) e un granducato, sempre in Europa. Ma chi si è mai interessato dei loro sovrani? Solo al tempo del matrimonio con la deliziosa attrice Grace Kelly, e poi a quello della sua tragica morte, il mondo si accorse …

Continua a leggere...

CUI PRODEST?

Quanti sono i mesi di guerra? Ormai non li contiamo più. Le notizie dal fronte ci interessano relativamente, gli stessi notiziari ne parlano appena. Da un lato Putin procede come uno schiacciasassi per la strada che aveva deciso, dall’altro Zelensky appare più un divo che il capo di uno Stato aggredito. Ma non è uno show! Per quello che ci …

Continua a leggere...