giovedì, 12 dicembre 2019

L’editoriale di Luisa Montù

TUTTO È CONSENTITO

l'editoriale di Luisa Montù

Che la stampa sia sempre stata il quarto potere è cosa universalmente riconosciuta. E’ chiaro che ormai il termine “stampa” sia diventato riduttivo e soprattutto inesatto. Oggi si deve parlare di media, cioè di tutti quei mezzi che consentono e favoriscono la comunicazione. Il superamento della carta stampata a favore dei giornali on line ci sembra a tutti gli effetti …

Continua a leggere...

CORI DA STADIO

l'editoriale di Luisa Montù

Fra le tante ipocrisie imperanti nella società attuale, c’è l’indignazione per i cori da stadio. Nel momento in cui si è cominciato a porre limitazioni al tifo di curva, vietando, per presunti motivi di ordine pubblico, gli incitamenti alla squadra con canti, tamburi e quant’altro, in cui si è preteso di trasformare i caldi stadi italiani in compassati (ma davvero?) …

Continua a leggere...

VIENE VIENE LA BEFANA

l'editoriale di Luisa Montù

Viene viene la Befana, vien dai monti a notte fonda. Come è stanca! la circonda neve, gelo e tramontana. Viene viene la Befana. Quand’ero bambina credevo alla Befana. Ben presto però smisi di crederci ma non lo dissi a nessuno. Non lo dissi perché mi piaceva aspettare tutta la notte sognando i regali che avrei trovato nella calza appesa al …

Continua a leggere...

UN NATALE SENZ’AMORE

l'editoriale di Luisa Montù

E’ Natale, sì, ma un tempo si parlava di Natale d’amore, si pensava che questa ricorrenza riuscisse a esaltare i buoni sentimenti, che la gente, almeno in questo periodo, diventasse davvero più buona. Forse non è mai stato così, ma almeno si cercava di far apparire che lo fosse. Oggi l’odio ha prevalso. Forse è proprio questo il sentimento che …

Continua a leggere...

LE LEGGI E GLI IPOCRITI CODICILLI

l'editoriale di Luisa Montù

Fu l’antica Roma a concepire per prima una struttura giuridica di tipo moderno. Nel corso degli anni produsse un corpus di leggi capace di gestire un regno immenso e di qualità tale da porsi quale base delle legislazioni moderne. Ovviamente nel corso del tempo molte leggi furono modificate per renderle più aderenti alla sensibilità e alle esigenze delle varie epoche, …

Continua a leggere...

UNA FAVOLA. FORSE…

l'editoriale di Luisa Montù

L’antropologia, anche se non ce ne rendiamo conto, è una scienza in continua evoluzione. Si deve evolvere necessariamente, perché vuole trovare quell’anello di congiunzione che a volte crede di aver individuato, poi si rende conto che forse, anche se esistono maggiori somiglianze e collegamenti, resta ancora spazio nella sequenza dell’evoluzione dalla scimmia all’uomo. Memorabile fu la scoperta di quello scheletro …

Continua a leggere...

DAL RAZZISMO AD HALLOWEEN IMPORTIAMO TUTTO

l'editoriale di Luisa Montù

Oggi ci troviamo a dover combattere il razzismo, cosa che ci pare, ancor più che doverosa, ovvia, perché il razzismo è una sciocca aberrazione inventata dall’uomo per fini opportunistici, tant’è vero che nell’antichità nemmeno esisteva al punto che c’è stato persino un imperatore romano dalla pelle scura e nessuno ci ha fatto caso. Sappiamo poi che il razzismo non riguarda …

Continua a leggere...

C’È SOLO LA BUCCIA

l'editoriale di Luisa Montù

Quando andiamo al mercato vediamo la frutta esposta: le mele sono grandi, lucide, eleganti, le arance scintillano d’oro, le prugne occhieggiano provocanti nei cestini. Ci affrettiamo ad acquistare quei frutti così accattivanti immaginando, mentre torniamo a casa, il gusto delizioso che avranno quando le mangeremo. Quando poi le sbucciamo però ci troviamo di fronte alla polpa marcia o ancora acerba, …

Continua a leggere...

NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI

l'editoriale di Luisa Montù

Eh, già, ne siamo davvero tutti convinti. Sì, siamo pronti a giurare che in un mondo passato esistevano, eccome!, le mezze stagioni, la buona educazione, il rispetto per le città, la pulizia, persino la democrazia! Forse abbiamo ragione, forse è tutto vero. Ma forse anche no. La convinzione che in passato le cose andassero meglio, sia dal punto di vista …

Continua a leggere...

RACCONTARE I FATTI IERI E OGGI

l'editoriale di Luisa Montù

Chi racconta i fatti che accadono, il cronista, in pratica, oggi, noi giornalisti, dovrebbe ogni tanto riflettere su se stesso chiedendosi se e soprattutto come le cose che descrive potranno influire o addirittura modificare pensieri e comportamenti della gente che verrà. Il lettore tende a considerare quanto viene pubblicato sulle testate più note come verità assoluta. “L’ha detto il TG” …

Continua a leggere...